Trasformazioni: L’arte contemporanea che fa bene all’ambiente

Lunedì 12 dicembre prende il via il progetto ‘Trasformazioni’, finanziato dalla Regione Sicilia all’interno dei Progetti Creazione Giovani e patrocinato dal Comune di Palermo. Il progetto vuole ripensare all’idea di inutile e di avanzo attraverso il linguaggio delle arti. Riciclare vuol dire dare una nuova funzionalità agli oggetti nel rispetto dell’ambiente. Il 12, 15 e 16 dicembre si terrà un workshop sul riciclo artistico ai Cantieri Culturali alla Zisa, curato dal prof. Delfo Tinnirello dell’Accademia di Belle Arti di Palermo, che sarà incentrato sulla creazione di oggetti d’arte dai rifiuti o dagli oggetti in disuso. Il workshop a numero chiuso ha avuto un enorme successo, tanti giovani purtroppo non potranno partecipare.
Il 14 dicembre ci sarà, invece, un workshop incentrato sulla comunicazione e sul marketing utile a veicolare temi importanti come il rispetto dell’ambiente e a sviluppare una mentalità imprenditoriale.
Organizzeremo prestissimo una mostra d’arte, online e offline, con gli oggetti creati dai giovani partecipanti. Sarà un’occasione di bellezza per la città di Palermo, una città dove le discariche illegali sono una piaga quotidiana. Creare oggetti d’arte con i rifiuti e metterli in mostra vuol dire utilizzare la spazzatura come una risorsa e non come un problema.
‘Trasformazioni’ si svolgerà a gennaio anche a Paternò (ct) allo studio Le Nid, ci occuperemo di design d’arte e il workshop prevederà l’utilizzo di scarti industriali provenienti dalla lavorazione delle maioliche.
Il progetto è veicolato online dal portale (http://www.trasformazioni.info/) e dall’impiego costante dei social network Facebook e Instagram.

Recommended Posts